Home » Senza categoria » Interregional Research Centre for Food Safety & Health (IRC_FSH)

 

Interregional Research Centre for Food Safety & Health (IRC_FSH)

 
IRC

IRC_FSH network

La sicurezza alimentare e l’impatto dell’alimentazione sulla salute rappresentano una tematica di sicura priorità a livello Europeo e Nazionale.

Anche sulla spinta dell’esigenza di garantire sicurezza e salubrità dei prodotti, il settore agroalimentare sta attraversando una fase di accentuata trasformazione ed il tema stesso della qualificazione delle produzioni, a livello nazionale e comunitario e del loro riconoscimento degli Stati non aderenti alla EU, è sicuramente centrale.

La ricerca di un rapporto ottimale tra informazione e salute alimentare ha sempre costituito una necessaria norma di prevenzione del benessere dei cittadini e, pertanto, la sicurezza alimentare è stata identificata quale priorità dall’Unione Europea già nel Libro Bianco della Commissione nell’anno 2000.

Tale priorità è stata recentemente declinata nel già citato Rapporto Faro Europa 2020 – L’Europa dell’innovazione, in almeno due ambiti di attuazione delle Partnership Europee per l’Innovazione: “miglioramento e disponibilità di alimenti sicuri” e “miglioramento della qualità della vita di una popolazione con una crescente componente di persone anziane” (EIP on AHA).

In tale panorama, il ruolo delle tecnologie ICT è stato e sempre più sarà determinante, non solo per l’archiviazione di dati microbiologici, fisici, chimici e biologici e per la loro successiva analisi, ma anche per organizzare le informazioni desunte in termini di sicurezza degli alimenti, ponendole in correlazione con regimi alimentari e problematiche di salute.

Sulla base di una lunga collaborazione con la Rete degli Istituti Zooprofilattici Italiani afferenti al Dipartimento di Sanità pubblica e veterinaria, della sicurezza alimentare e degli organi collegiali della tutela della Salute del Ministero della Salute, CBIM ha realizzato, a partire dal 2002, un portale relativo ad oltre 50.000 prodotti tipici alimentari ed oltre 6.000 Aziende, al fine di ottenere informazioni sul livello di sicurezza dei singoli prodotti, contribuendo a far conoscere la grande ricchezza dei prodotti tipici regionali.

A partire da tali esperienze ha preso il via (2012) uno sviluppo di tale attività di ricerca con l’obiettivo di rendere disponibile una piattaforma integrata che, supportando la ricerca e lo sviluppo di metodologie orientate alla tracciabilità ed alla sicurezza alimentare possa rappresentare, nel contempo, uno strumento di comunicazione rivolto a consumatori e stakeholder.

Il progetto è stato avviato in collaborazione con l’Università Magna Graecia di Catanzaro, destinataria di un importante finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la realizzazione del Centro di Ricerca Inter- Regionale per la Sicurezza Alimentare e la Salute – Inter-Regional Research Center for Food Safety and Health (IRC_FSH).

Tale Centro, che metterà a frutto la pluriennale esperienza accademica di ricerca nel settore della Tossicologia alimentare, si avvarrà di un network di Enti di ricerca che da anni, utilizzando approcci multidisciplinari, sono impegnati nello studio dell’interazione tra alimenti e salute dell’uomo.