http://www.abdulaporn.com http://777azino.org

 

Benvenuti sul sito del Consorzio di Bioingegneria e Informatica Medica

 

Il Consorzio di Bioingegneria e Informatica Medica – CBIM, Ente di ricerca no-profit costituito nel 1992 (Registro Anagrafe Nazionale Ricerche CAR: 7158100H), è istituzionalmente preposto alla progettazione di servizi innovativi basati sull’utilizzo delle tecnologie dell’Information & Communication Technology – ICT nel settore sanitario.

CBIM è partner del Ministero della Salute per la gestione del Sistema Informativo della Ricerca e, dalla fondazione, ha collaborato con numerosi Ospedali italiani per la gestione di Sistemi Informativi Ospedalieri di larga scala. Una significativa esperienza internazionale in questo campo è stata realizzata in Argentina (2006-2008) con la prima valutazione dell’attività di rimborso dei DGR in 13 ospedali, con l’aggiudicazione di una gara internazionale nell’ambito dell’accordo di cooperazione bilaterale Italia-Argentina.

Nel 2016 tale collaborazione si è ulteriormente rafforzata con la partecipazione al progetto LASALUS finanziato dalla Comunità europea nell’ambito del programma ERASMUS+ che vede la partnership di 10 Università europee e sudamericane.

Caratterizzato da una pluriennale esperienza in sviluppo, test e validazione di sistemi informativi complessi nel settore sanitario, CBIM ha preso parte a progetti finanziati dalla Comunità Europea nell’ambito di IV-VI Programma Quadro (M2DM, Homey, MyHearth) e, in collaborazione con l’Istituto Neurologico Nazionale Mondino, al progetto COMOESTAS del VII Programma Quadro.

Recentemente, una nuova linea di ricerca finalizzata alla creazione di una piattaforma software per supportare ricerca e sviluppo di metodologie orientate alla tracciabilità e sicurezza alimentare ha avuto un primo riconoscimento con la partecipazione al progetto “Interregional Research Centre for Food Safety & Health” finanziato da MIUR nell’ambito dei PON infrastrutturali.

Dal 2011 in partnership con il Socio IRCCS Neurologico Nazionale Mondino e, sulla scorta di apposita convenzione, con l’Universidad Politécnica de Cataluña (Barcelona), CBIM ha intrapreso lo sviluppo di una piattaforma software basata su realtà virtuale 3D per lo sviluppo di un gioco (Serious Game) per lo screening, la diagnosi precoce e la gestione di disturbi cognitivi.

Per tali attività di ricerca CBIM partecipa nell’ambito della prima partnership creata all’interno dell’Innovation Union della Comunità Europea, European Innovation Parternship on Active and Healty Ageing (EIP – AHA), all’Action Group A3 “Azione per la prevenzione del declino funzionale e della fragilità”

Sulla stessa tematica, nel 2015 CBIM ha partecipato con la Fondazione Don Carlo Gnocchi e l’Università degli Studi di Firenze al Bando FAS Salute della Regione Toscana, aggiudicandosi il finanziamento del progetto GOAL.

cbim-cover

scopri-libro